Cerca
domenica 4 dicembre 2016 ..:: INFORMAZIONI ::.. Registrazione  Login

UNIONE NAZIONALE PER L'INNOVAZIONE SCIENTIFICA FORESTALE - Associazione Onlus

Navigazione Sito

Informazioni Riduci

Sotto l'egida dell'Accademia Italiana di Scienze Forestali è stata costituita nel 1979 l’”UNIONE NAZIONALE DEGLI ISTITUTI DI RICERCA FORESTALI, associazione non lucrativa di utilità sociale, modificata con seduta dell’assemblea del 30 marzo 2010 in “UNIONE NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE SCIENTIFICA FORESTALE” (U.N.I.F. ass. onlus)

L'Associazione ha sede legale presso l’Accademia Italiana di Scienze Forestali, Piazza Edison n.11, Firenze, dove svolge la propria attività e sede operativa “itinerante” seguendo quella del suo Presidente pro tempore.

 

 

 

Si tratta di una Associazione no profit che mira solo a fini di utilità sociale nel settore della tutela e valorizzazione della natura, in particolare per quanto riguarda la protezione degli ecosistemi delle foreste, parchi, giardini, nonché dì ricerca scientifica ed educazione, su basi scientifiche, sulla sicurezza e tecniche di lavoro sostenibili nel campo della filiera foresta-legno-energia.

ATTIVITA’

L’Associazione oltre ad operare nel settore scientifico, ha agito, tramite convenzioni, anche come supporto tecnico, trasferendo le proprie conoscenze tecniche alle Regioni: Trentino, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Lombardia, Piemonte, Veneto, Umbria, Toscana, Sicilia, Lazio, Campania, oltre al Parco Nazionale di Abruzzo Lazio e Molise, alla CNA di Roma, al DIBAF dell’Università della Tuscia ed al MIPAAF oltre ad organismi privati.

L’Unione fornisce, altresì, il supporto alla redazione di manuali tecnici sulla cantieristica forestale.

Collabora con Enti pubblici e privati per la formazione di operatori per una gestione sostenibile e la rinaturalizzazione delle foreste antropizzate ma anche per una corretta gestione delle piante che costituiscono il verde urbano, per l’applicazione della ingegneria naturalistica, per la lavorazione del legno ed il rispetto delle normative nei cantieri di lavoro.

Un forte impulso alla ricerca del settore è stato l’avvio del progetto "Rete di ricerca nazionale nel settore dell'ambiente bosco-legna", promosso dal MIPAAF che ha visto la partecipazione della maggior parte degli organismi che aderiscono all’Unione.

Dal 1980 l’Unione organizza la Dimostrazione Internazionale di Macchine e Attrezzature Forestali (DIMAF) oltre a dimostrazioni inerenti sull’uso sostenibile di macchine e attrezzature per la gestione dei boschi, anche a livello regionale.

CORSI DI FORMAZIONE

Dalla istituzione dell’Unione quasi tutte le Regioni hanno potuto beneficiare dei corsi di formazione promossi o coordinati da U.N.I.F. Restano escluse la Valle da Osta, l’Alto Adige, le Marche, il Molise, la Puglia e la Basilicata.

U.N.I.F. e stato chiamato anche dal governo catalano (Spagna) a svolgere corsi di formazione nel parco naturale del Monsegn e dalla F.A.O a Kotka (Finlandia) per due anni consecutivi per relazionare, ai rappresentanti di oltre 20 Paesi dei cinque continenti, sui sistemi formativi del settore forestale italiano.

La durata dei corsi varia da un minimo di 40 ad un massimo di 200 ore a seconda del tipo di preparazione iniziale dei corsisti e del lavoro che andranno a svolgere.

I principali corsi svolti hanno riguardato:

  • operatori forestali (generici, motoseghisti, addetti all’esbosco per via terrestre o aerea, uso di macchine complementari);
  • tecniche applicate all’ingegneria naturalistica;
  • progettazione e gestione del verde urbano;
  • sistemi software orientati alla gestione agro-forestale ed ambientale;
  • gestione della vegetazione nelle aree d’insidenza delle linee aeree telefoniche ed elettriche.

CONVENZIONI PLURIENNALI STIPULATE

Sono rivolte alla formazione di coloro che devono svolgere un lavoro manuale o di progettazione e “dirigenziale”.

U.N.I.F./ ANARF (Associazione Nazionale Attività Regionali Forestali) per corsi di formazione di operatori forestali e del verde urbano.

U.N.I.F./CONAF (Consiglio Ordine Nazionale dottori Agronomi e Forestali) per laureati iscritti all’Ordine.

COMPONENTI

L’Unione si compone, attualmente, di 40 membri di cui 24 organi pubblici e  16 persone fisiche:

  • Accademia Italiana di Scienze Forestali (membro di diritto);
  • Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (DSR3 Sviluppo Rurale);
  • 13 Dipartimenti Forestali di 11 atenei italiani;
  • 3 Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR);
  • 3 Istituti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali (MIPAAF);
  • 3 Istituti regionali.

ORGANI

Sono organi dell’Unione:

L'Assemblea degli aderenti all'Associazione;

Il Consiglio;

Il Presidente;

Il Collegio dei revisore dei conti.

PUBBLICAZIONI

Sono state curate 10 pubblicazioni inerenti gli atti dei convegni tecnico-scientifici organizzati da U.N.I.F. in occasione delle DIMAF e quattro software:

  • GUFOR, Gestione delle Utilizzazioni FORestali;
  • SI.M.A.F. SIstema Multimediale di Autoformazione Forestale;
  • ARBODATA Gestione dati VTA
  • MO.MA Manutenzione Online del parco della Mandria.

 

      Il Presidente Prof. Sanzio Baldini (sanziobaldini@virgilio.it)

      Firenze,  Agosto 2014

 

 

 

 

 

Syndicate   Stampa  

Traduzioni disponibili
Utenti online Riduci
Persone Online Persone Online:
Visitatori Visitatori: 1
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 1

Stampa  

Copyright (c) Unione Nazionale per l'Innovazione scientifica Forestale - C.d.f.: 9400241048   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2016 by DotNetNuke Corporation